Novità

Canali di raffreddamento nello stampaggio a caldo

Canali di raffreddamento nello stampaggio a caldo Canali di raffreddamento nello stampaggio a caldo Canali di raffreddamento nello stampaggio a caldo Canali di raffreddamento nello stampaggio a caldo Canali di raffreddamento nello stampaggio a caldo Canali di raffreddamento nello stampaggio a caldo Canali di raffreddamento nello stampaggio a caldo Canali di raffreddamento nello stampaggio a caldo

Lo stampaggio a caldo è diventato sempre più importante per l'industria automobilistica in quanto permette di soddisfare i requisiti specifici per la riduzione del peso complessivo dell’auto e per la sua maggiore resistenza durante i crash test. I vantaggi che si ottengono con gli elementi stampati a caldo, come l'elevata resistenza, il peso ridotto, le forme complesse e gli effetti ridotti di ritorno elastico, hanno portato ad un aumento significativo della loro produzione in tutto il mondo. Si prevede che il volume di mercato degli elementi di scocca (BIW) stampati a caldo aumenterà in modo significativo passando dall'8% nel 2015 al 17% nel 2025. Alla luce di questa tendenza, lo stato dell’arte della tecnologia AutoForm continua a portare miglioramenti nella simulazione dello stampaggio a caldo.

L’ultima versione del software di AutoForm, AutoFormplus R7, consente agli utenti di prendere in considerazione i canali di raffreddamento, permettendo loro di fare una previsione più accurata della posizione e delle dimensioni dei punti caldi sulla superficie dello stampo. Il design ed il posizionamento dei canali di raffreddamento è un compito impegnativo. Con AutoFormplus R7, i canali di raffreddamento possono essere facilmente modellati con curve 3D ed i loro corrispondenti diametri. Le differenti configurazioni dei canali di raffreddamento portano ad una distribuzione di temperature differenti sulla superficie dello stampo. I punti caldi sulla superficie dello stampo possono essere facilmente individuati e controllati a seconda del layout dei canali di raffreddamento selezionati.

AutoFormplus R7 consente le simulazioni dei cicli necessari per arrivare ad un regime termico stabile dello stampo e offre agli utenti la possibilità di scegliere tra calcolo reale e calcolo rapido. Il ciclo reale inizia con la temperatura effettiva iniziale dello stampo e simula realisticamente l'intero processo di riscaldamento. Questa opzione richiede alcuni cicli fino a quando gli stampi raggiungono un livello di temperatura stazionario, cioè la temperatura all'inizio del ciclo è uguale alla temperatura alla fine del ciclo. Il ciclo numerico rapido inizia con una temperatura approssimata dello stampo e richiede un minor numero di cicli per raggiungere il livello di temperatura stazionario dello stampo.

Con AutoFormplus R7, le case automobilistiche e i loro fornitori possono progettare in modo affidabile gli elementi stampati a caldo per i loro nuovi veicoli, come ad esempio montanti A e B, tunnel, rinforzi anteriori e posteriori, rinforzi laterali, ossatura porta o canaline superiori.